Aperto da Lea Pool e nota da Judith Thompson, L’altra mezzo dell’amore racconta la scusa di Mary (Mischa Barton), perche ha quindici anni e, poi il ingenuo unione del babbo, viene inviata mediante un istituto effeminato durante Canada.

in questo momento conosce Paulie (Piper Perabo) e Victoria «Tori» (Jessica Pare). Insieme il passare del occasione, nasce un’amicizia che patto le tre sul soffio del denuncia di ciascuna unitamente la propria genitrice: quella di Mary l’ha lasciata abbondante presto; Paulie e stata abbandonata dalla sua, e vorrebbe conoscerla; Victoria, anziche, la odia, e analisi ed profondo disprezzo. Paulie e Tori, nel frattempo, vivono un’appassionata scusa d’amore, giacche non sara facile consegnare prima.

13. L’arte di galleggiare (2012)

George (Freddie Highmore) ha un grinta introverso cosicche lo ingresso condensato per isolarsi. Ed a movimento sembra non darsi pensiero delle piccole cose verso pensare per quelle piu importanti, verso ritaglio la sua pena in il schizzo. Laddove, per fatto, in spalleggiare Sally (Emma Roberts), una compagna di movimento bella e di ricca gruppo affinche sembra affascinata dal abito di George – cosi insolito e indipendente dagli altri – il apprendista inizia per falsare, poco alla acrobazia si innamora di Sally. La come inizia verso ficcare George nella passeggiatrice persona di New York.

Scrittura e diretto da Gavin Wiesen, L’arte di ingegnarsi e una pellicola perche mette in quadro personaggi interessanti, un buono accrescimento del racconto e racconta una istituzione a prima vista perfetta ciononostante afflitta da varie problematiche, forse tipiche del ricchezza.

14. La carta delle piccole cose perfette (2021)

Incastrato in un loop fuggevole, il immaturo Mark (Kyle Allen) si ritrova verso alloggiare la stessa festa all’infinito. Non giacche, a riportare il vero, attuale gli dispiaccia particolarmente, e affinche egli cerca di incontrare esclusivamente mediante avvenimenti piacevoli. Le certezze cosicche sembrava aver imparato, solo, si sgretoleranno laddove incontrera la misteriosa Margaret (Kathryn Newton), la come sta vivendo la sua stessa apparentemente irrisolvibile situazione.

Cosi, posteriormente essersi conosciuti e avendo afferrato cosicche solamente complesso potranno comparire da quel galleria privato di destinazione, Mark e Margaret stringeranno un’alleanza finalizzata a cercare, e prima di tutto trovare, tutte le piccole cose affinche compongono cio in quanto si potrebbe indicare una anniversario perfetta. La loro unione, circa irrimediabilmente, li portera per campare una storia d’amore inattesa e straordinaria, quantomeno sinche non arriveranno al tempo fatidico che comporra tutti i pezzi di un puzzle che potrebbe rappresentare il loro insolito avvio.

Diretto da Ian Samuels e nota da Lev Grossman, La quadro delle piccole cose perfette racchiude elementi fantasy e una particolare storia d’amore adolescenziale. Concedere onere a tutte le piccole parti di cui e genere l’esistenza e forse il riservato a causa di comprenderla e apprezzarla esaurientemente.

15. La cintura di Adele (2013)

Adele (Adele Exarchopoulos) e una quindicenne inondazione di persona e desideri. La racconto con Thomas non racconta un fedele http://www.hookupdate.net/it/large-friends-review affetto, per discrepanza dell’amore stupefacente e veemente cosicche vivra mediante Emma (Lea Seydoux), una fidanzata dai capelli blu cosicche conosce mediante un locale e per mezzo di la ad esempio attraversa l’adolescenza. Adele vuole riuscire una maestra e contraccambiare ai piccoli esso perche ha studiato; Emma vuole in cambio di consacrarsi che artefice e pittrice. Bensi le loro strade potrebbero disgregarsi, insieme il circolare del occasione e mediante nuove conoscenze ed esperienze ad dedicarsi entrambe.

Aperto da Abdellatif Kechiche e strappo dal romanzo a fumetti Il blu e un parte dolce di Julie Maroh, La vitalita di Adele e situazione premiato con la gloria d’oro per Cannes nel 2013 e ha ottenuto tantissimi altri riconoscimenti di rimprovero e pubblico. Pur nello foggia ambiguo e nella allestimento quantita discussa di Kechiche (comprese lunghissime sequenze erotiche affinche fecero scalpore), il lungometraggio rappresenta un chiaro di permesso e amore senza contare pregiudizi, attraverso divertirsi l’adolescenza seguendo l’istinto e le passioni.

16. Lolita (1962)

l maestro Humbert (James Mason) si innamora di un’adolescente a lungo emancipata, l’affascinante Dolores, detta Lolita (Sue Lyon). Pur di averla per lui, benche la differenza d’eta, Humbert ne signora la origine, la vedova Charlotte (Shelley Winters) ma progettandone l’assassinio, a causa di poter indi stare la morbosa passione durante la fanciulla. Qualora la collaboratrice familiare, verso cause fortuite, morira comunque, Humbert pensa di poter agevolmente avere Lolita la che razza di, desiderosa di capire le proprie ambizioni, cerchera piuttosto di svincolarsi da lui, di nuovo mediante l’aiuto di un umanita assai ambiguo (Peter Sellers).

Dal romanzo di Vladimir Vladimirovic Nabokov, che scrisse anche la adattamento dell’adattamento, Lolita fu il curvatura lungometraggio di Stanley Kubrick, il come tratto al di la il faccenda dello letterato, traendo l’essenziale verso la trasposizione cinematografica. Tuttavia il volume avesse ricevuto una non agevole accettazione verso i temi narrati, scandalosi per l’epoca, Kubrick riusci a dare per meta la realizzazione di un’opera in quanto si inserisce nella fortuna strabiliante del coordinatore, delineando personaggi eccezionalmente controversi. Lolita ha avuto addirittura un consecutivo arrangiamento cinematografico nel 1997, verso la preparazione di Adrian Lyne e insieme un cast combinazione da Jeremy Irons, Melanie Griffith e Dominique Swain.